domenica 23 gennaio 2011

Marrakech express

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un sabato mattina decisamente insolito. Partenza per Brescia, io e un'amica....ci è sembrato di arrivare a Marrakech. Lampade in metallo, tappeti e tendaggi dai colori speziati, porte con volte di legno, e maioliche tipiche marocchine. Incesi e luci soffuse.
Siamo entrate in una stanza di vapore, ci hanno fatte accomadare su dei lastroni di pietra calda (foto in alto), ed è cominciato il nostro hammam. L'hammam è come un bagno turco, ma con l'utilizzo del sapone nero tipico marocchino, e dopo una intensa esfoliazione, l'esperienza è stata decisamente diversa da quelle a cui siamo solite.
I benefici, conosciuti sin dai tempi antichi degli egizi, sono molteplici: eliminare le tossine, eliminare i liquidi in eccesso, pulire la pelle in profondità, stimolare la circolazione sanguigna, allentare le tensioni psicofisiche.
E la particolarità di questo trattamento, è che per sciacquare il corpo, vengono utilizzati secchi di acqua calda. Abituate agli spruzzini delle docce, credetemi che sentire l'acqua calda scorrere su di voi, è come una piacevolissima carezza.
Il centro si chiama Hammam-i, e lo potete vedere visitando il sito http://www.hammami.it/.

2 commenti:

  1. ..da provare assolutamente!!!...

    RispondiElimina
  2. catellani....
    che brava che sei!!!
    Pensa che il giorno dopo del tuo pezzo "Borsalino" ne è uscito uno simile sul corriere.
    Ma quanto avanti sei!
    Ho creato un blog su fb about your blog. Ti può andare bene o preferisci di no??
    A presto
    Tanti baci
    Silvietta B. in R.

    RispondiElimina